Sezione 4 Pista ciclabile del Danubio da Grein a Melk 44 km lungo il Danubio attraverso Strudengau fino a Melk, la porta del Wachau

Un ponte appena prima di Grein o del traghetto ci riporta sulla riva sud del Danubio.

Lo Strudengau, pareti rocciose e vasche idromassaggio pericolose

Con vista sul fiume e sulle ripide scogliere attraversiamo il Strudengau, un affascinante paesaggio culturale. Ancora e ancora troviamo invitanti spiagge sabbiose proprio sul fiume. È difficile immaginare che una volta il Danubio fosse temuto come un evento naturale violento con ruggiti e ruggiti violenti, se ora puoi percepire il Danubio come un tranquillo lago balneabile sovraffollato.
Fino al 1957, quando fu costruita la centrale elettrica di Ybbs-Persenbeug, questa sezione del fiume era una delle più pericolose per la navigazione. Vasche idromassaggio molto minacciose sono state create da scogliere rocciose e fondali bassi nel torrente. Grein, Struden, St. Nikola e Sarmingstein hanno beneficiato della posizione in questo stretto punto sul Danubio. Sono stati istituiti punti pedaggio e organizzato il passaggio attraverso i vortici e le vasche idromassaggio. Erano pronti circa 20 piloti, skipper che conoscevano i pericoli di ogni scoglio e vortice nel Danubio. Una prima messa si teneva ogni giorno a Struden per i battellieri del Danubio nel 1510.

L'Urdonau a Strudengau

La Isola di Wörth si trova nel mezzo di quello che una volta era il tratto più selvaggio dello Strudengau. Divide il Danubio in due braccia, il cosiddetto Hoessgang e il Canale Struden, che è più ricco di roccia. L'isola di Wörth è l'ultimo residuo delle scogliere di granito di un massiccio roccioso Messa della Boemia degli Urdonau, Quando il Danubio era basso, l'isola era un tempo accessibile a piedi o in carro con argini di ghiaia. È stata una riserva naturale dal 1970 e può essere visitata con una visita guidata da luglio a settembre.

Pericoli vietati dalla centrale elettrica di Ybbs-Persenbeug

Il regolamento di sabbiatura, alcune delle molte isole rocciose pericolose, iniziò nel 1777. Fu solo quando il livello dell'acqua fu alzato, come parte della costruzione della centrale elettrica di Ybbs-Persenbeug, che furono controllati i pericoli nello Strudengau sul Danubio.

Raggiungeremo presto la diga. Primi piani per il Danubio più antico Centrale elettrica di Ybbs-Persenbeug esisteva già nel 1920. Durante uno Guida puoi vedere con gli occhiali 3D come una turbina Kaplan funziona in profondità nel Danubio.

La pista ciclabile del Danubio ci conduce attraverso il Nibelungengau

Nel centro storico di Ybbs, le case di città rinascimentali molto belle sono impressionanti. Il Museo della bicicletta può anche interessare i ciclisti.
Guidiamo via Säusenstein e Krummnussbaum sul Danubio fino al "Nibelungenstadt" Pöchlarn.
Im Canzone di Nibelung un'epopea antica, alcune delle quali si svolgono sul Danubio, fa da cornice alla cittadina di Pöchlarn. Essendo il più famoso eroe epico tedesco medio-alto, è sopravvissuto in 35 manoscritti e frammenti (la scoperta più recente del 1998 è conservata nella Biblioteca dell'abbazia di Melk).

Pöchlarn è anche la città natale del famoso pittore austriaco Oskar Kokoschka.

Melk viene menzionato per la prima volta nell'831. Melk è anche menzionato nei Nibelunghi in tedesco medio-alto come medelike. Dal 976 il castello fu la residenza di Leopoldo I. Nel 1089 il castello divenne monaci benedettini di Lambach. Fino ad oggi, i monaci vivono secondo la regola di San Benedetto nell'abbazia di Melk. Dal XII secolo esiste anche una scuola collegata al monastero. Preziosi manoscritti sono stati raccolti e realizzati in biblioteca. Dopo la chiesa, la biblioteca è la seconda più importante nell'ordine delle stanze di un monastero benedettino. Nel XV secolo, il monastero fu il punto di partenza per una delle più importanti riforme del monastero medievale ed era strettamente legato agli umanisti dell'Università di Vienna.

Melk e la porta del Wachau

In poco meno di un'ora raggiungiamo il nostro traguardo sul Danubio. Melk è chiamato il "gateway per il Wachau", il Patrimonio mondiale dell'UNESCO Wachau, designato.

Sul centro storico Latte questo sorge sul Danubio Benedictine Abbey Melk, che ospita la scuola più antica dell'Austria. L'abbazia, il simbolo del Wachau, è considerato il più grande complesso monastico del barocco austriaco.

Se vogliamo continuare sulla sponda nord del Danubio, passiamo a Ybbs-Persenbeug dall'altra parte del fiume. Da Persenbeug con il Palazzo degli Asburgo Persenbeug a Marbach proseguiamo sulla pista ciclabile del Danubio lungo il fiume.

Consiglio per e-biker: goditi il ​​panorama da Maria Taferl

Per i ciclisti di e-bike può essere utile andare a destinazione Maria Taferl per ciclare. Come ricompensa, da qui godiamo di una splendida vista sulla valle del Danubio.

Dopo poco siamo di nuovo sulla pista ciclabile e vediamo Castello di Luberegg, Nel 18 ° secolo lo stabilimento è stato costruito come residenza estiva per un imprenditore impegnato e commerciante di legname. Il castello di Luberegg fungeva anche da stazione postale sulla strada che da Pöggstall porta a Budweis.
Continua attraverso Emmersdorf e sul lato nord del Danubio attraverso il Wachau. A sinistra è il Danubio Castello di Artstettenche potremmo visitare all'inizio della fase successiva.